SOLUZIONI EFFICACI CONTRO LE RUGHE

Creme alla Bava di Lumaca

Sul mercato dei prodotti antirughe spopolano ormai da molto tempo le creme alla bava di lumaca. Ma sono veramente efficaci? In quest'articolo ti spiegherò cosa contiene la bava di lumaca, come agisce e perché si ritiene che abbia proprietà antirughe.

Crema alla Bava di lumaca

Indice Articolo

Documento senza titolo

Generalità

La bava di lumaca è un prodotto naturale che ha riscosso un particolare interesse nel settore della cosmesi.

Applicata sulla pelle, la secrezione mucosa di quest'animaletto ha dimostrato di possedere molte proprietà benefiche, grazie al potente mix di proteine, antiossidanti ed acido ialuronico in essa contenuto.

La bava di lumaca è, infatti, un concentrato di sostanze nutritive, protettive e rigeneranti, che la rendono un ingrediente unico nei trattamenti di bellezza: contrasta i segni dell'invecchiamento, ripara i tessuti cutanei, agisce contro le smagliature, coadiuva i trattamenti dell'acne e migliora l'aspetto di altre imperfezioni della pelle.


Lo sapevate che…
Le virtù della bava della lumaca erano già note nell'antica Grecia: Ippocrate ne indicava l'uso per dare sollievo alla pelle infiammata. Nel corso dei secoli successivi, questa secrezione è stata sfruttata per alleviare i problemi di stomaco, cicatrizzare le ferite, arrestare le emorragie e, sotto forma di sciroppo, per calmare la tosse, sciogliere il catarro e facilitarne l'eliminazione.

Cos'è

La bava è una secrezione mucosa rilasciata naturalmente da un gasteropode terrestre, che si trova comunemente nei nostri giardini: la lumaca.

Come è noto, quest'animale si sposta lentamente mediante un piede molto espanso, su cui poggia tutto il corpo. Lo scorrimento della lumaca su superfici ruvide e accidentate giustifica la funzionalità ristrutturante della bava, necessaria alla riparazione delle ferite procuratosi durante il tragitto.

Come ingrediente cosmetico, la bava di lumaca è consigliata per:

  • Velocizzare la riparazione dell'epidermide in caso di arrossamenti o disidratazione;
  • Prevenire le smagliature;
  • Minimizzare le rughe;
  • Ridurre la formazione dei segni dell'acne;
  • Migliorare le discromie e la visibilità estetica delle cicatrici.

La bava di lumaca si può ritrovare nella formulazione di sieri, gel e creme per viso e corpo.

Caratteristiche della bava di lumaca

Il mucopolisaccaride di lumaca, chiamato comunemente “bava”, è una secrezione prodotta da particolari ghiandole localizzate a livello del piede (unica struttura di locomozione dell'animale). Questa sostanza riveste il corpo del gasteropode e lo protegge con sostanze antimicrobiche e molecole in grado di sollecitare il naturale processo di rigenerazione dei tessuti.

La lumaca produce due particolari tipi bava:

  • La prima secrezione, traslucida e non appiccicosa, permette all'animale di muoversi e scivolare; questo tipo di bava ha la funzione di mantenere la superficie del corpo del gasteropode sempre umida, prevenendo l'essicazione delle parti molli esposti. La prima secrezione mucosa favorisce, inoltre, la rigenerazione e la riparazione dei tessuti lesi o danneggiati.
  • La seconda, più viscosa ed elastica, consente alla lumaca di aderire su superfici irregolari e di aggrapparsi ad una parete verticale, senza cadere. Ciò è possibile grazie ad una particolare componente proteica.

Oltre a facilitarne gli spostamenti, dunque, questa sostanza gioca un ruolo nell'idratazione e nella protezione dell'animale, nell'adesione, nella riproduzione e nella repulsione dei predatori.

Nella bava di lumaca, si ritrovano varie sostanze, alcune delle quali rivestono un grande interesse cosmetico, come allantoina, acido glicolico, elastina, collagene, alcune vitamine e proteine.

Come si ricava

  • La pratica di allevamento delle lumache è conosciuta come elicicoltura.
  • La bava di lumaca utilizzata in campo cosmetico deriva principalmente dall'Helix aspersa Müller.
  • Il muco della lumaca varia per aspetto e quantità in base a condizioni ambientali, età dell'animale e fonti alimentari usate. Questi fattori determinano presumibilmente le proprietà e la composizione del muco, dunque le qualità di un prodotto cosmetico realizzato con esso.
  • La bava di lumaca è un derivato animale; la secrezione mucosa è trattata prima di essere aggiunta a creme, detergenti e sieri per il viso. Il metodo di produzione dell'ingrediente prevede, di solito, il recupero e la purificazione della bava prodotta al loro passaggio, evitandone il sacrificio.
  • Le aziende cosmetiche spesso sottolineano la “non sofferenza” delle lumache, destinandole unicamente alla funzione di “produttrici di mucopolisaccaridi”. Dove non altrimenti specificato, è possibile che la raccolta della bava di lumaca avvenga per “ipersollecitazione” tramite radiazioni ionizzanti o centrifugazione.

Cosa contiene

L'analisi chimica qualitativa della bava di lumaca ha evidenziato una composizione di sostanze attive piuttosto complessa. Tra queste troviamo elastina, allantoina, collagene, acido glicolico, vitamine A, C ed E e mucopolisaccaridi. Questo mix apporta benefici nel trattamento cosmetico di piccole cicatrici, acne, smagliature, rughe e segni di espressione.

Sostanze funzionali attive

  • Allantoina: sostanza che stimola la cicatrizzazione e la rigenerazione dei tessuti, promuove il turnover epidermico e favorisce la proliferazione dei cheratinociti (sostituendo le cellule morte con nuove cellule). L'allantoina presenta, inoltre, proprietà idratanti.
  • Elastina: importantissima proteina che conferisce tono ed elasticità alla pelle. Anche nell'uso esterno ha il compito di protezione e ripristino dell'equilibrio fisiologico cutaneo.
  • Collagene: principale proteina del derma, ha la funzione di sostegno, protezione, resistenza alle sollecitazioni e mantenimento dell'idratazione. In virtù delle sue proprietà elasticizzanti, il collagene rende la pelle tonica e morbida. Se applicato esternamente svolge, inoltre, la funzione di “filler naturale” nel minimizzare le rughe.
  • Acido glicolico: permette di esfoliare gli strati superficiali della pelle, rimuovendo le cellule morte e stimolando la formazione del collagene nel derma. Oltre a rendere la superficie cutanea più luminosa, l'acido glicolico consente alle altre sostanze contenute nella bava di penetrare negli strati più profondi dell'epidermide.
  • Vitamine, aminoacidi essenziali ed altre proteine: promuovono la vascolarizzazione periferica e ossigenano la pelle, garantendo l'apporto di nutrienti e l'idratazione. Le vitamine A e C svolgono un'attività antiossidante e cicatrizzante, oltre a stimolare la produzione del collagene ed ostacolarne la distruzione. La vitamina E è particolarmente importante nel ritardare il processo di senescenza delle cellule e mantiene la pelle giovane e morbida.

Lo sapevate che…

Nel 1980, in Cile, alcuni lavoratori impiegati nell'allevamento di lumache destinate al mercato culinario francese, si resero conto che le ferite presenti sulle loro mani, guarivano rapidamente, senza andare incontro a infezioni o cicatrici.

La correlazione tra l'esposizione alla bava e l'effetto della stessa sulla pelle degli operai fu immediata e confermata, in seguito, da numerosi studi dermatologici.

Quando usarla

La bava di lumaca e le creme viso alla bava di lumaca vengono indicate per la cura della pelle, grazie alle sue notevoli e numerose proprietà. Va ricordato, infatti, che nella composizione di questo muco sono presenti collagene, elastina, acido glicolico, proteine e vitamine.

Grazie a questi componenti, la bava di lumaca trova impiego nelle formulazioni cosmetiche attive contro:

  • Rughe e segni di espressione;
  • Cicatrici (bruciature, segni di varicella ecc.);
  • Disidratazione e arrossamenti della pelle;
  • Smagliature di recente formazione;
  • Macchie della pelle;
  • Segni dell'acne.

Quando applicata sulla superficie cutanea, la bava di lumaca può stimolare la formazione di collagene, elastina e componenti dermici che riparano i segni del foto-invecchiamento; il contenuto di proteine contribuirebbe a conferire alla pelle un aspetto sano, luminoso e tonico.

In secondo luogo, i componenti di questo prezioso ingrediente supporterebbero la barriera protettiva contro gli agenti esterni che aggrediscono la pelle. Infine, il contenuto di sostanze antiossidanti sarebbero capaci di rallentare il processo dell'invecchiamento cutaneo precoce, riducendo al minimo i danni generati dai radicali liberi.

Aquisto

Quanto costa e dove comprarla

Attualmente, sono presenti in commercio vari cosmetici (creme, gel e sieri) a base di bava di lumaca.
Le creme viso e corpo possono essere acquistate in erboristeria, parafarmacia e negozi specializzati in prodotti naturali. Anche nel web non mancano e-commerce che propongono prodotti formulati con quest'ingrediente.

I prezzi sono variabili; per una crema viso, i costi si aggirano, indicativamente, intorno ai 40-50 euro.

Come sceglierla

Al momento dell'acquisto, è importante assicurarsi che il cosmetico a base di bava di lumaca sia formulato con ingredienti ecologici o di derivazione naturale, per la massima compatibilità cutanea. Inoltre, per non alterare le qualità delle sostanze funzionali, il prodotto non dovrebbe contenere coloranti, parabeni, siliconi e petrolati.

In ogni caso, l'ingrediente fondamentale è la bava di lumaca, che deve essere presente in buona concentrazione; a seconda della destinazione d'uso, la crema base dovrebbe rappresentare il 20-50% della formulazione.

Modo d'uso

  • Le creme viso alla bava di lumaca possono essere utilizzate nella beauty routine, dopo un'accurata detersione. Il prodotto va applicato due volte al giorno, mattino e sera, evitando accuratamente il contatto con gli occhi (nel caso in cui ciò avvenisse, risciacquare con acqua fresca).
  • Per quanto riguarda i cosmetici destinati al corpo, invece, occorre massaggiare delicatamente la zona da trattare, fino a completo assorbimento. Non applicare in prossimità delle parti intime o sulle mucose: in caso di contatto accidentale, risciacquare accuratamente con acqua fredda rimuovendo ogni residuo di prodotto.

Curiosità

Un “particolare” trattamento viso che arriva dal Giappone consiste nel posizionare e far strisciare le lumache direttamente sulle guance e sulla fronte, per permettere loro di rilasciare la bava. Il cosiddetto “Celebrity Escargot Course” è efficace soprattutto per idratare la pelle, illuminare l'incarnato e ridurre gli effetti dell'invecchiamento

Benefici

La bava di lumaca si ritrova in numerosi cosmetici per il viso e il corpo, in considerazione del fatto che può essere sfruttata per le sue numerose proprietà.

  • Azione anti-age - Circa l'80% della pelle è costituita da elastina e fibre di collagene, sostanza che è bene integrare attraverso l'uso di prodotti cosmetici che le contengano.
    La bava di lumaca ha un effetto nutritivo e rigenerante, soprattutto se introdotta quale ingrediente in una crema viso. Questa stimola la sintesi del collagene nativo per l'effetto dell'acido glicolico combinato al collagene, elastina, vitamine e mucopolisaccaridi. Utilizzato come attivo in una crema, la bava di lumaca promette di rendere tessuti più elastici tonici, con effetto benefico sulle rughe, che diventano meno visibili.
  • Azione lenitiva - La combinazione di allantoina con mucopolisaccaridi e proteine è ideale per le screpolature e gli arrossamenti, soprattutto quando le temperature si abbassano o l'esposizione al sole è stata eccessiva.
  • Azione rigenerante - Questa proprietà è dovuta agli effetti dell'allantoina, che va a stimolare la produzione di elastina e fibre di collagene, che permettono la riparazione dei tessuti e l'attenuazione delle rughe. L'allantoina consente, infatti, di cancellare i segni derivanti da cicatrici, macchie cutanee e bruciature, oltre a rallentare il processo d'invecchiamento cutaneo.
  • Azione cicatrizzante - Grazie all'effetto combinato di allantoina, collagene e vitamine, la bava di lumaca è particolarmente utile nel trattamento delle irritazioni della rasatura dell'uomo e della depilazione della donna.
  • Azione esfoliante - Grazie alla presenza di acido glicolico, una crema contenente bava di lumaca consente un peeling delicato dello strato superficiale della pelle, dimostrandosi in grado di ridurre le macchie cutanee.
  • Azione purificatrice - I peptidi e l'acido glicolico contenuti nella bava di lumaca sono i principali responsabili di quest'effetto: prevengono l'accumularsi di impurità o, se presenti, riesco a liberarle. Per questo, un cosmetico a base del secreto è utile nel contrastare i segni dell'acne.
  • Azione idro-restitutiva - Grazie ai mucopolisaccaridi in essa contenuti, la bava di lumaca nutre costantemente la barriera idrolipidica, trattenendo l'acqua sulla superficie cutanea ed assicurando un effetto idratante di lunga durata.
  • Azione antiossidante - La vitamina C e la vitamina E consentono di ridurre le infiammazioni e contrastare l'azione dei radicali liberi.

Rischi e controindicazioni

  • Quando si utilizza un prodotto a base di bava di lumaca, è bene iniziare con piccole quantità su zone limitate e circoscritte della pelle, così da verificare l'insorgenza di reazioni avverse.
  • L'agente esfoliante naturalmente contenuto nella bava di lumaca (acido glicolico) può indurre, talvolta, un'irritazione della pelle, soprattutto se ipersensibile. In tal caso, è indicato ridurre le applicazioni o interrompere l'uso del prodotto.
  • In ogni caso, si consiglia sempre di attenersi alle modalità d'uso riportate sulla confezione del prodotto e scegliere cosmetici la cui tollerabilità sia stata testata sotto controllo dermatologico.

Consigli per l'Acquisto

Migliore Crema Antirughe

Vendita online Creme alla Bava di Lumaca


LA PELLE E LE SUE FUNZIONI

Tipi di Pelle e Funzioni della Pelle

Pelle: Com'è Fatta e Come Funziona

Epidermide

Strato Corneo

Derma

Ipoderma

Fibroblasti Cutanei

Colore della Pelle e Melanina

RUGHE

Rughe e Invecchiamento della Pelle

Rughe d'espressione

Rughe attiniche

Prime rughe

Rughe gravitazionali

CREME ANTIRUGHE

Creme Antirughe

Creme all'Acido Ialuronico

Creme alla Bava di Lumaca

Creme per Macchie Cutanee

Creme Idratanti Viso

Creme Antirughe Giorno

Creme Antirughe Notte

Creme al Botulino

Crema al Coenzima Q10

Peeling Antirughe

Maschere antirughe

Maschere all'Acido Ialuronico

Sieri Antirughe

Creme e Sieri Antirughe - Differenze

Creme Antirughe per Pelli Mature

Creme Antirughe Uomo

Le Migliori Creme Antirughe

Migliori Antirughe - Quali Sono

INTEGRATORI ANTIRUGHE

Curcuma e Curcumina

Integratori antirughe

Integratori di collagene

Integratori di acido ialuronico

Integratori antiossidanti

I Migliori Integratori Antirughe

Recensione Biocollagenina

Recensione Swisse Capelli Pelle e Unghie

Recensione Swisse Bellezza della Pelle

Recensione X115® Primary

FILLER

Filler - Generalità

Filler all'acido ialuronico

Filler al collagene

Filler permanenti

Filler labbra

Filler - Effetti Collaterali

Lipofilling

MEDICINA ESTETICA e CHIRURGIA

Blefaroplastica

Botulino

Ginnastica Facciale

Laser

Lifting

Luce pulsata

Microdermoabrasione

Minilifting antirughe

Radiofrequenza Antirughe